Il 30 novembre scorso abbiamo partecipato all’inaugurazione del più grande impianto di trattamento plastiche RAEE (rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche), in Italia, nel sito del nostro cliente Stena Metall, di Angiari (VR), filiale italiana della multinazionale svedese.

L’evento si è aperto con i saluti istituzionali e il benvenuto di Dan Sten Olsson, CEO di Stena Sphere di cui di cui Stena Metall fa parte e di Jan Björklund, Ambasciatore di Svezia.

I lavori sono stati introdotti dal dott. Piardi Giuseppe, CEO di Stena Recycling Italia che ha affrontato il tema dell'impatto economico e sociale del settore industriale delle economie circolari, subito seguito dall'intervento del dott. Marco Sala, Project Manager di Stena Recycling Italia che ha descritto il processo dal caricamento del rifiuto ai polimeri con performance certificate e il layout dell'impianto con particolare attenzione alle tecnologie per la completa bonifica dei materiali.

Punti di forza del nuovo impianto sono la sua capacità di trattare la plastica dei Raee fino ad ottenere, attraverso il processo finale di estrusione, polimeri di plastica rigenerati con i quali sarà possibile realizzare nuovi prodotti (Recycled Raw Materials- Materie prime riciclate).

Dopo la visita guidata all'impianto è stato presentato il concorso “Le baie dell’arte”, un'importante opportunità di trasformare gli spazi industriali in forme di comunicazione e condivisione con il territorio.

Agli street artists chiamati a presentare una loro opera si chiede di interpretare il tema “Natura ed Ecologia”. Le opere avranno infatti lo scopo di integrare, ottimizzare e mitigare l’impatto visivo dei muri delle baie di stoccaggio poste all’esterno del nuovo impianto.

Ringraziamo tutto il team di Stena Recycling per il coinvolgimento in questo giorno così significativo e per aver voluto condividere con noi un ulteriore concreto passo della loro evoluzione produttiva, aziendale e di circolarità virtuosa.