Sponsorizzata corso 9 giugno 2021

Polistudio organizza il Corso di aggiornamento dal titolo “Come affrontare la gestione ambientale in azienda”, Mercoledì 9 Giugno dalle ore 09.00 alle 12.00.

Obiettivi

Il Corso si pone l’obbiettivo di fornire una panoramica sul come gestire ed acquisire consapevolezza nella gestione dei rifiuti prodotti in un contesto aziendale-produttivo, in riferimento alla normativa ambientale vigente e delle novità legislative introdotte al Testo Unico Ambientale per effetto dell’entrata in vigore del D.lgs 116/2020 per quanto riguarda, in particolare, la nuova classificazione dei rifiuti.

Temi sviluppati

  • Cenni normativi in materia ambientale: D.lgs 152/2006, D.lgs 116/2020.
  • Definizioni: cosa è cambiato nella definizione di rifiuti urbani e speciali
  • Come gestire i rifiuti urbani: case history
  • Come approcciarsi alla gestione dei rifiuti e scarti di lavorazione prodotti in azienda:
    • Analisi del processo aziendale
    • Gestione pratica ed amministrativa

Programma dettagliato e iscrizione

Qui il Programma dettagliato del Corso e il link alla pagina di iscrizione https://lp.polistudio.it/gestione-ambientale-in-azienda

Relatori

Ing. Grazia Pedrazzi

A chi è rivolto

HSE Manager, RSPP - ASPP, Formatori della sicurezza area 1, Dirigenti, Preposti.

Crediti

La partecipazione al Corso, con titolarità AiFOS, dà diritto a 3 crediti formativi ai fini dell'aggiornamento RSPP, ASPP, Formatore area 1, Preposti o aggiornamento Dirigenti.

Prezzo

90€ + IVA.

pulsante iscriviti

 

Da sempre impegnati a sostenere iniziative che promuovano il nostro territorio e diano testimonianza della sua salvaguardia, abbiamo aderito con entusiasmo a “La prima pagaiata e camminata ecologica” organizzata dal Gruppo Canoe Polesine Rovigo Asd.

L’appuntamento è per sabato 8 Maggio presso Interporto di Rovigo in viale delle Industrie 55, oggi sede nautica del Gruppo Canoe Polesine.

Dalle ore 15 alle ore 18 si procederà ad una raccolta delle plastiche e dei rifiuti lungo il Canalbianco ed in zona interporto per restituire alla comunità un ambiente più pulito, fruibile, vivibile.

Crediamo sia fondamentale partecipare attivamente ad iniziative di questo tipo con l'obiettivo di sensibilizzare le generazioni, giovani e adulte, ai temi della sostenibilità, del miglioramento della qualità ambientale, della salute e del benessere dell’individuo e delle comunità locali e limitrofe.

L'iniziativa si svolgerà nel massimo rispetto delle normative vigenti per il contenimento della pandemia di Covid-19. Tutti i partecipanti si dovranno registrare e munire di idonei dispositivi di protezione individuale: guanti e mascherina obbligatori.  

L'iscrizione è obbligatoria e da effettuare al seguente link: https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSf_ub4VDc7epqn1ZmPssDKLohg9xHlOEuZoPDHI3IwrtGoxdg/viewform?usp=pp_url

 

Leggi il comunicato Stampa ufficiale

Ascolta l’intervista per Delta Radio

 

Pagaiata ecologica 2021 bassa

TEDX ROVIGO

 

Oggi Polistudio sarà presente alle 12 alla Conferenza Stampa di presentazione del TEDxRovigo che abbiamo scelto di sostenere come Main Sponsor. 

Second Chance è il tema protagonista dell’evento tanto atteso che si svolgerà il prossimo 1 Maggio a partire dalle ore 21 in streaming su tutte le piattaforme digitali, iscrivendosi qui.

Polistudio crede nel talento delle persone, quello che nel momento della difficoltà, della sconfitta, ci fa riconoscere e conquistare la “seconda opportunità” o per meglio dire “l’ulteriore opportunità”! Abbracciare il TEDx quale Main Sponsor nella nostra provincia è stata la scelta conseguente!

La Conferenza sarà visibile anche tramite diretta Facebook dalla pagina: https://www.facebook.com/TEDxRovigo/

L’intervento di Vincenzo Moschetto, Amministratore Delegato di Polistudio, in cui racconta la sua visione di Second Chance: “Letteralmente seconda opportunità, nella traduzione di Polistudio second chance è l’“ulteriore opportunità”! La merita all’infinito chiunque ingaggi se stesso in una qualsiasi attività, impari dagli errori e deve essere disponibile sempre e per sempre. Si dice non importa come cadi, importa come ti rialzi! È appunto il senso che attribuiamo, è la forza che ognuno trova nei propri talenti e (soprattutto) nei propri sogni.

In questi tempi di “pandemia” è una mondiale Second Chance: c’è molto da imparare, qualcosa da salvare. Polistudio ha scelto il TEDX per testimoniare la volontà – irrinunciabile – di coglierla!”

 

 

Leggi l'articolo di RovigOggi.it del 27 Aprile 2021

 

Polistudio per CTM

 

Forti di una solida partnership oltre decennale con il CTM - Centro di Tecnologia e Management di Bolzano, Polistudio organizza per le aziende associate ad Assoimprenditori Alto Adige, il Corso online dal titolo “La corretta gestione dell’idoneità alla mansione del lavoratore ed il coinvolgimento dei diversi ruoli aziendali”.

Tale Corso, tenuto dal Direttore Tecnico di Polistudio Ing. Lorenzo Baraldo, ha l’obiettivo di aumentare il livello della conoscenza sull’importanza di assegnare correttamente le attività ai Lavoratori e valutare in modo adeguato il giudizio di idoneità alla mansione per eliminare o contenere gli errori e le superficialità più comuni di questa assegnazione.

Se sei interessato ad organizzare un Corso formativo su salute, sicurezza e ambiente a misura della tua Azienda, contattaci qui:

https://www.polistudio.it/it/contatti

 

Sponsorizzata corso 27 aprile

Polistudio organizza in collaborazione con TÜV Rheinland, Organismo di certificazione leader a livello internazionale, il Corso di aggiornamento dal titolo “La nuovissima ISO 45005: come affrontare la pandemia in modo competitivo”, Martedì 27 Aprile dalle ore 14.00 alle 17.00.

Obiettivi

La finalità di questo Corso è quella di illustrare i contenuti e la portata della norma della serie ISO 45000, coglierne i collegamenti con la ISO 45001:18 e la normativa nazionale di regolamentazione della lotta al Covid 19, proponendola, in ambito di salute e sicurezza sul lavoro, come standard per definire il livello di adeguatezza nella gestione strategica degli eventi pandemici.

Temi sviluppati

  • Novità introdotte da ISO/PAS 45005 e dalla Guida EU-OHSA Covid-19;
  • l’analisi di contesto ed il risk assessment;
  • il rispetto dei requisiti cogenti;
  • la valutazione dei rischi correlate alle misure di prevenzione per la salute e benessere psicologici;
  • l’impatto della gestione pandemica nei processi principali e quelli di supporto: la gestione dei cambiamenti – la continuità operativa del business;
  • l’integrazione di questo standard nei sistemi di gestione già esistenti.

Programma dettagliato e iscrizione

Qui il Programma dettagliato del Corso e il link alla pagina di iscrizione https://lp.polistudio.it/corso-iso-45005

Relatori

Ing. Davide Biasco

con l’intervento di ing. Maurizio Giordano, Field Sales Executive di TÜV Rheinland

A chi è rivolto

Dirigenti, HSE Manager, RSPP-ASPP, Preposti e Formatori area tematica 2.

Crediti

La partecipazione al Corso, con titolarità AiFOS, dà diritto a 3 crediti formativi ai fini dell'aggiornamento RSPP, ASPP, Formatore area 2, HSE Manager, Preposti o aggiornamento dirigenti.

Prezzo

90€ + IVA.

pulsante iscriviti

 

 

Polistudio a fianco di Porsche Italia

 

Polistudio è sempre in prima linea quando si parla di Sicurezza, anche stradale.
E' con grande orgoglio e soddisfazione che comunichiamo la nostra collaborazione con Porsche Italia SpA nello svolgimento di Corsi di Guida Sicura organizzati da Porsche Experience validi ai fini della formazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro.
Pe maggiori informazioni: https://pde.porscheitalia.com/

Foto per gentile concessione di Porsche Italia SpA

 
Pasqua 2021https://hs-5442122.f.hubspotemail.net/hub/5442122/hubfs/Pasqua%202021.png?upscale=true&width=2240&upscale=true&name=Pasqua%202021.png 1120w" sizes="(max-width: 560px) 100vw, 560px">
 

Vi informiamo che i nostri uffici saranno chiusi per le festività pasquali

lunedì 5 aprile 2021.

Torneremo operativi martedì 6 aprile.

A Voi tutti e ai Vostri cari,

i nostri migliori auguri di una Serena Pasqua.

Team Polistudio S.p.A

POLISTUDIO ENTRA IN ASSORETEPMI min

 

Modena, 12 Marzo 2021 Polistudio S.p.A., in perfetta coerenza alla propria mission ovvero quella di ascoltare ed accompagnare le organizzazioni offrendo loro la miglior soluzione in ambito sicurezza, ambiente e sistemi di gestione, ha scelto di aderire ad ASSORETIPMI nell’ottica di un rafforzamento strategico e di collaborazione fattuale.

Il Presidente di ASSORETIPMI dott. Eugenio Ferrari è lieto di dare il benvenuto a Polistudio S.p.A., apprezzando la opportunità di collaborazione che sarà senz’altro foriera di opportunità per le medesime realtà.

 L’ A.D. dott. Vincenzo Moschetto, ringrazia il Consigliere e Direttore Generale di ASSORETIPMI Avv. Giuseppe Cavuoti, per la opportunità concessa ed il lavoro preparatorio svolto affinchè tale collaborazione potesse realizzarsi.

Il network costruito è da valutare oggi come rilevante in un periodo storico dove ‘nessuno può farcela da solo’.

"Proveremo a mettere a disposizione dei membri e delle numerose realtà professionali ed imprenditoriali di ASSORETIPMI , un’esperienza ultratrentennale e la voglia di farci migliorare e far migliorare ogni esperienza a cui partecipiamo!”.

Leggi il comunicato stampa completo

 

 

 Vuoi lavorare in un ambiente dinamico, competente e sfidante?


Ti offriamo la possibilità di sposare un progetto aziendale nel quale contribuire a realizzare la nostra mission:

"Ascoltiamo e accompagniamo il cliente nella sua evoluzione, offrendo alla sua organizzazione la soluzione più efficace ai bisogni in ambito sicurezza, ambiente e sistemi di gestione".

 

Sarai coinvolto nelle seguenti attività:

  • analisi, stesura e implementazione di Sistemi di Gestione in ambito Qualità, Ambiente, Salute e Sicurezza ed Energia ai sensi delle norme di riferimento (ISO 9001, 14001, 45001, 50001)
  • verifiche di conformità legislativa in ambito Ambiente e Salute e Sicurezza
  • due diligence in ambito Ambiente e Salute e Sicurezza
  • RSPP (Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione): gestione degli obblighi normativi e legislativi delle aziende clienti;
  • contatto con i clienti per l'individuazione delle loro necessità in ambito HSE e formative, e successiva elaborazione del progetto e/o preventivo;

Ti offriamo un accordo, come dipendente (CNL Terziario) o in libera professione, con compenso e benefit in linea con la Politica Retributiva aziendale e le tue aspirazioni.

 

 Cosa richiediamo:

  • Esperienza di almeno 5 anni maturata presso aziende o società di consulenza nell'implementazione e gestione di aspetti connessi alla sostenibilità area QHSE & Energy
  • Conoscenza della legislazione in ambito Salute e Sicurezza ed Ambiente
  • Conoscenza della lingua inglese
  • Padronanza dei principali strumenti informatici
  • Attitudine al teamwork, e spiccate capacità di analisi
  • Ottime capacità relazionali e comunicative
  • Dinamicità e attitudine alla professione del consulente, ambizione allo sviluppo professionale
  • Forte motivazione verso i temi QHSE & Energy
  • Disponibilità a viaggiare in Italia e all'estero

 

CLICCA QUI per inviare la tua candidatura!

 

Vi vi fir telematico 2021Sarà attivo dall’ 8 marzo 2021 il VI.VI FIR, il nuovo sistema di vidimazione dei formulari, che permette a imprese ed enti di produrre e vidimare autonomamente il formulario di identificazione del rifiuto, avvalendosi di un servizio reso disponibile on line dalle Camere di Commercio, previa registrazione e gratuitamente.

Unioncamere/Ecocerved ha infatti messo in pratica quanto enunciato nell’art. 193, c. 5, D.Lgs. 152/2006 ovvero la generazione di FIR vidimati telematicamente attraverso i portali web delle Camere di commercio: "…in alternativa alle modalità di vidimazione di cui al comma 3, il formulario di identificazione del rifiuto è prodotto in format esemplare, conforme al decreto del Ministro dell’ambiente 1° aprile 1998, n. 145, identificato da un numero univoco, tramite apposita applicazione raggiungibile attraverso i portali istituzionali delle Camere di Commercio, da stamparsi e compilarsi in duplice copia. La medesima applicazione rende disponibile, a coloro che utilizzano propri sistemi gestionali per la compilazione dei formulari, un accesso dedicato al servizio anche in modalità telematica al fine di consentire l’apposizione del codice univoco su ciascun formulario".

L’accesso avverrà da parte di persone fisiche al portale www.vivifir.ecocamere.it che dovranno essere riconosciute dal sistema attraverso identità digitale (CNS, SPID, CIE) specificando l’impresa o l’ente per conto della quale si intende operare.

Una volta verificata l’identità dell’utente, l’applicativo fornisce un codice univoco e un QR-code, e li attribuisce a un modello di FIR in bianco del tutto simile a quelli tradizionali, cioè quello approvato dal D.M. 145/98.

Il formulario poi dovrà essere stampato in duplice copia e compilato con le informazioni richieste come d’abitudine. Queste due copie “originali” rimarranno una al produttore e l’altra al destinatario finale, mentre al trasportatore dovrà restare, necessariamente, una fotocopia.

La semplificazione è stata introdotta dal Decreto Legislativo 116 del 2020 come soluzione transitoria fino alla piena entrata in vigore del nuovo sistema di tracciabilità Ren (Registro Elettronico Nazionale) e non sostituirà il formato cartaceo del Fir, ma renderà più agevole un adempimento che oggi richiede la necessità per gli operatori di recarsi fisicamente presso le sedi delle Camere di Commercio per farsi vidimare registri e formulari.

Dopo tanti tentativi, finalmente un piccolo passo riuscito verso la digitalizzazione!

Video illustrativo del servizio

 

Leggi di più dal nostro Blog:

 

 

E’ stato aggiornato il 25 febbraio il calendario con le date di scadenza per l'accesso agli incentivi a fondo perduto destinati a imprese che mettono in atto progetti di prevenzione e sicurezza sul lavoro. 

Si parte dal 1° giugno 2021, primo giorno utile per cominciare a compilare la richiesta di accesso ai fondi, fino a un massimo di 50.000 o 130.000 euro in base all’asse di intervento.

211 milioni di euro sono, infatti, le risorse a disposizione per le imprese e gli enti del terzo settore che mettono in atto progetti di prevenzione e sicurezza sul lavoro e hanno la possibilità di richiedere gli incentivi INAIL nell’ambito nel Bando ISI 2020.

I fondi sono ripartiti su base regionale. Qui le Risorse economiche stanziate per la Regione Veneto e il relativo Avviso pubblico della Regione del Veneto.

 

Sono finanziabili le seguenti tipologie di progetto ricomprese in 4 Assi di finanziamento:

  • ASSE 1: progetti di adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale,
  • ASSE 2: progetti per la riduzione del rischio da movimentazione manuale dei carichi,
  • ASSE 3: progetti di bonifica da materiali contenenti amianto,
  • ASSE 4: progetti di miglioramento dei livelli di salute e sicurezza realizzati nelle micro e piccole imprese operanti nei settori della fabbricazione mobili e della pesca.

La tabella di marcia pubblicata sul portale di Inail arriva nei tempi annunciati lo scorso novembre, al momento della diffusione dell’avviso pubblico.

scadenze bando isi inail

La procedura di presentazione della domanda di finanziamento è telematica, raggiungibile dalla sezione “Accedi ai Servizi Online” del portale Inail, e sarà attiva dal 1 Giugno fino al 15 Luglio fino alle ore 18.00.

Per la valutazione e la predisposizione della domanda di finanziamento è assicurato da parte di Polistudio il supporto di un partner esterno, esperto in materia.

 

Link di approfondimento: Ulteriori informazioni sul Bando ISI 2020.

 

 

Il MUD è il modello unico per denunciare i rifiuti prodotti e/o gestiti dalle attività economiche, i rifiuti raccolti dai Comuni e quelli smaltiti, avviati al recupero, trasportati o intermediati nel corso dell'anno precedente.

Sul Supplemento Ordinario n. 10 della Gazzetta Ufficiale di ieri, 16 febbraio 2021, è stato pubblicato il DPCM 23 dicembre 2020 con il nuovo Modello Unico di Dichiarazione ambientale per l’anno 2021 a sostituzione integrale di quello vigente.

Il nuovo termine per la presentazione è stato fissato al 16 giugno 2021.

Il modello è stato rivisto, si legge nel Dpcm, «così da poter acquisire i dati relativi ai rifiuti da tutte le categorie di operatori, in attuazione della più recente normativa europea» in riferimento alle novità introdotte dai decreti di recepimento delle direttive europee sull’economia circolare e, più nello specifico, il D.lgs. 116 del 2020 che ha ridisegnato il quadro di legge nazionale che regola le attività di produzione e gestione dei rifiuti.

Soggetti obbligati alla presentazione del MUD:

  • Chiunque effettua a titolo professionale attività di raccolta e trasporto di rifiuti;
  • Commercianti ed intermediari di rifiuti senza detenzione;
  • Imprese ed enti che effettuano operazioni di recupero e smaltimento dei rifiuti;
  • Imprese ed enti produttori iniziali di rifiuti pericolosi;
  • Imprese ed enti produttori che hanno più di 10 dipendenti e sono produttori iniziali di rifiuti speciali NON pericolosi di cui all’art.184 co.3 lettere:

Soggetti esclusi dall’obbligo di presentazione del MUD: 

  • Produttori iniziali di rifiuti speciali NON pericolosi le cui attività siano riconducibili a lettere diverse dalla c), d) o g) dell’art.184 co.3, a prescindere dal numero dei dipendenti;
  • Produttori iniziali fino a 10 dipendenti, per i soli rifiuti speciali NON pericolosidi cui all’art.184 co.3 lettere c), d), g);
  • Imprese che raccolgono e trasportano rifiuti speciali non pericolosi da loro stesse prodotti (cat. 2-bis dell’Albo Gestori ambientali);
  • Imprese che applicano le procedure semplificate per la gestione dei RAEE di cui al DM 65/2010;
  • Imprenditori agricoli con volume d’affari fino a 8.000 €/ anno e che producono rifiuti speciali pericolosi.

Polistudio organizza in collaborazione con A.A.R.B.A, la società scientifica italiana di analisi del comportamento, tre webinar gratuiti sul Protocollo Behavior-Based Safety per il contenimento del Covid-19.

 

Come far adottare i comportamenti di prevenzione per contrastare il contagio.

La Behavior-Based Safety (B-BS) è il protocollo scientifico ed evidence-based in grado di ridurre gli infortuni sul lavoro e le infezioni in ambito ospedaliero, motivando i lavoratori all’adozione dei comportamenti virtuosi.

Per i principi sui quali fonda le proprie radici (misurazione parametrica, analisi funzionale e definizione di conseguenze appropriate) è l’unico protocollo messo a punto e riconosciuto dalla comunità internazionale degli analisti del comportamento in grado di garantire l’effettivo contenimento del contagio da Cov-Sars-2.

Nell’attesa che arrivi la soluzione farmacologica, l’unica soluzione che possiamo intraprendere fin da subito è quella di monitorare e motivare l’adozione di comportamenti virtuosi.

La B-BS al servizio del contenimento del Covid-19 è oggi adottata in Italia da un numero crescente di imprese, soprattutto di grandi e medie dimensioni, che hanno adattato il protocollo alle necessità dettate dalla pandemia.

 

Relatore: Prof. Fabio Tosolin, Presidente A.A.R.B.A

Moderatore: Vincenzo Moschetto, Amministratore Delegato di Polistudio SpA

 

 

Per una presentazione più dettagliata del protocollo

scegli la data più comoda, iscriviti e partecipa al webinar!

 

WEBINAR - IN COLLABORAZIONE CON AARBA, ED. SPECIALE AZIENDE
17 febbraio 2021; 17:00 - 18:00; Online
3 marzo 2021; 17:00 - 18:00; Online

 

 

 

 

 

 

 

WEBINAR - IN COLLABORAZIONE CON AARBA, ED. SPECIALE SANITA'

25 febbraio 2021; 17:00 - 18:00; Online
 

 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Modelli organizzativi e sistemi di gestione ambientale alla luce dell’estensione del D.lgs. n. 231/2001 ai reati contro l’ambiente

In considerazione del complesso quadro normativo e del recente rafforzamento della tutela penale dell’ambiente, ai fini di definire un modello per le imprese del settore funzionale all’adozione di un adeguato sistema di prevenzione e controllo dei reati, FISE Assoambiente, ha presentato le Linee Guida “Modelli Organizzativi e sistemi di gestione ambientale”, in collaborazione con Certiquality, per l’adozione e l’efficace attuazione dei Modelli organizzativi atti a prevenire i reati ambientali che rientrano nel campo di applicazione del D.lgs. n. 231/2001.

Le Linee Guida di Assoambiente, approvate dal Ministero di Giustizia,  benché complete nei riferimenti normativi e giurisprudenziali si concentrano sulle peculiari attività attuate dagli associati, connesse allo specifico settore.

Linee Guida FISE Assoambiente 2020

 

 Nel primo capitolo, vengono richiamati il contesto normativo che ha introdotto tale nuova forma di responsabilità, le più recenti novità legislative nonché le peculiarità che contraddistinguono e identificano la disciplina 231 rispetto all’attività delle imprese che svolgono attività di gestione dei rifiuti.

Il secondo capitolo introduce, con numerosi esempi applicativi, l’analisi dei processi sensibili e l’identificazione dei rischi, passando poi a trattare la definizione del piano dei controlli.

Le relazioni che intercorrono tra i Sistemi di Gestione Ambientale (ISO 14001:2015 ed EMAS) ed i Modelli organizzativi per la prevenzione dei reati ambientali introdotti nel D.lgs. n. 231/2001 sono l’oggetto del terzo capitolo.

Si conferma, infatti, come gli standard ISO 14001:2015 ed EMAS possano contribuire a tenere sotto controllo i rischi ambientali.

Dopo le conclusioni del quarto capitolo, in appendice sono riportate:

  • Check List: linea guida per la verifica della conformità legislativa secondo la norma UNI EN ISO 14001:2015;
  • Tabella Risk Analysis: come indicato al capitolo II paragrafo IV “Valutazione dei rischi e definizione delle priorità di intervento per una azienda che gestisce rifiuti”, si riporta a titolo esemplificativo una tabella di Risk Analysis, che richiama, in sintesi, tutte le informazioni ivi menzionate. Tale schema di analisi di rischio può essere costruito, oltre che per l’analisi dei rischi delle fattispecie previste dall’art. 25 undecies, anche per tutte le altre fattispecie previste dal D.Lgs 231.

Le Linee Guida di FISE Assoambiente possono essere utilizzate come ausilio nella redazione del modello di organizzazione e gestione.

Scarica le Linee Guida

Auguri da Polistudio SpA

Vi informiamo che i nostri uffici saranno chiusi per le festività natalizie dal 24 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021 compresi.

Torneremo operativi giovedì 7 gennaio 2021.

A Voi tutti e ai Vostri cari, i nostri migliori auguri di un Buon Natale e un inizio d’Anno Nuovo pieno di fiducia nel futuro e coraggio.

Buon 2021 di sogni avverati e di nuove conquiste!

Team Polistudio S.p.A

Con il bando Isi 2020, Inail rinnova il proprio impegno a sostegno del miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, mettendo a disposizione delle imprese che scelgono di investire in prevenzione 211.226.450 euro di contributi a fondo perduto.  

 

Destinatari dei finanziamenti.

L’iniziativa è rivolta a tutte le imprese, anche individuali, ubicate su tutto il territorio nazionale iscritte alla Camera di commercio industria, artigianato ed agricoltura e gli Enti del terzo settore, ad esclusione delle micro e piccole imprese agricole operanti nel settore della produzione primaria dei prodotti agricoli, cui è dedicato il Bando ISI Agricoltura 2019-2020.

 

I quattro assi di finanziamento.

Le risorse finanziarie destinate ai progetti sono ripartite per regione/provincia autonoma e per assi di finanziamento.
L'importo massimo erogabile è di 130.000 euro per i progetti appartenenti agli assi 1, 2 e 3, di 50.000 euro per i progetti appartenenti all'asse 4.

  •  All’Asse 1 (Isi Generalista) sono assegnati 96.226.450 euro, suddivisi in 94.226.450 euro per i progetti di investimento e due milioni per i progetti di adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale.
  • Per l’Asse 2 (Isi Tematica) sono a disposizione 45 milioni di euro, destinati a sostenere la realizzazione di progetti per la riduzione del rischio da movimentazione manuale dei carichi.

  •  Lo stanziamento dell’Asse 3 (Isi Amianto), per progetti di bonifica da materiali contenenti amianto, è pari a 60 milioni di euro.

  •  L’Asse 4 (Isi Micro e Piccole Imprese) riguarda invece i progetti di miglioramento dei livelli di salute e sicurezza realizzati nelle micro e piccole imprese operanti nei settori della fabbricazione mobili e della pesca, per le quali sono disponibili 10 milioni.

 

Modalità e tempistiche di presentazione della domanda.

Le indicazioni per presentare domanda arriveranno entro il 26 febbraio 2021 e saranno pubblicate sul portale dell’Istituto, nella sezione dedicata alle scadenze dell’Avviso Isi 2020.

Ulteriori informazioni sul Bando ISI 2020.

Avviso pubblico della Regione del Veneto

Risorse economiche stanziate per la regione Veneto

jelqing bullet vibrators offers and betting promotions

Utilizziamo i cookies per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle vostre scelte di navigazione in modo da offrirvi la migliore esperienza sul nostro sito. Inoltre ci riserviamo di utilizzare cookies di parti terze. Continuando a navigare sul sito, l'utente accetta di utilizzare i cookies. Per saperne di più

Accetto / Chiudi

Cookie Policy

Uso dei Cookies in questo sito
Nella presente cookie policy viene descritto l'utilizzo dei cookies di questo sito. Preliminarmente si precisa che l'uso di c.d. cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e svaniscono con la chiusura del browser) permette la trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito.
I c.d. cookies di sessione utilizzati in questo sito evitano il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti e non consentono l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.

Che cos'è un cookie?

Per fornirti ogni utile informazione sui cookie e sul loro utilizzo anche solo potenziale e per sapere come modificare il settaggio del tuo browser relativamente all'uso dei cookie ti invitiamo a leggere questa descrizione dettagliata.

Cookie del browser:
I cookie sono porzioni di informazioni che il sito Web inserisce nel tuo dispositivo di navigazione quando visiti una pagina. Possono comportare la trasmissione di informazioni tra il sito Web e il tuo dispositivo, e tra quest'ultimo e altri siti che operano per conto nostro o in privato, conformemente a quanto stabilito nella rispettiva Informativa sulla privacy. Possiamo utilizzare i cookie per riunire le informazioni che raccogliamo su di te. Puoi decidere di ricevere un avviso ogni volta che viene inviato un cookie o di disabilitare tutti i cookie modificando le impostazioni del browser. Disabilitando i cookie, tuttavia, alcuni dei nostri servizi potrebbero non funzionare correttamente e non potrai accedere a numerose funzionalità pensate per ottimizzare la tua esperienza di navigazione nel sito. Per maggiori informazioni sulla gestione o la disabilitazione dei cookie del browser, consulta l'ultima sezione della presente Politica sui cookie.
Utilizziamo varie tipologie di cookie con funzioni diverse. Per quanto riguarda i cookie tecnici, potremo utilizzare cookies proprietari persistenti e di sessione al solo fine di favorire la navigazione efficiente del sito.
Il sito web utilizza o può utilizzare, anche in combinazione tra loro, le seguenti categorie di cookies.


1. Cookie strettamente necessari (cookie tecnici)
Questi cookie sono fondamentali per poter navigare sul sito Web e utilizzare alcune funzionalità. Senza i cookie strettamente necessari, i servizi online che normalmente sono offerti dal sito, potrebbero non  essere accessibili se la loro erogazione si basa esclusivamente su cookie di questa natura. Infatti i cookie di questo tipo permettono all’utente di navigare in modo efficiente tra le pagine di un sito web e di utilizzare le diverse opzioni e servizi proposti. Consentono, ad esempio di identificare una sessione, accedere ad aree riservate, ricordare gli elementi che compongono una richiesta formulata in precedenza, perfezionare un ordine di acquisto o la memorizzazione di un preventivo.
Non è necessario fornire il consenso per i cookie tecnici, poiché sono indispensabili per assicurarti i servizi richiesti.  E' possibile bloccare o rimuovere i cookie tecnici modificando la configurazione delle opzioni del proprio browser. Tuttavia eseguendo queste operazioni, è possibile che non si riesca ad accedere a determinate aree del sito web o ad utilizzare alcuni dei servizi offerti.


2. Cookie per le prestazioni (cookie analytics)
È possibile che da parte nostra (o dei i fornitori di servizi che operano per nostro conto) vengano inseriti dei cookie per le prestazioni nel tuo dispositivo di navigazione. Le informazioni raccolte mediante i cookie per le prestazioni sono utilizzate esclusivamente da noi o nel nostro interesse.
I cookie per le prestazioni raccolgono informazioni anonime relative al modo in cui gli utenti utilizzano il sito Web e le sue varie funzionalità. Ad esempio, i nostri cookie per le prestazioni raccolgono informazioni in merito alle pagine del sito che visiti più spesso e alle nostre pubblicità che compaiono su altri siti Web con cui interagisci, oltre a verificare se apri e leggi le comunicazioni che ti inviamo e se ricevi messaggi di errore. Le informazioni raccolte possono essere utilizzate per personalizzare la tua esperienza online mostrando contenuti specifici. I cookie per le prestazioni servono anche per limitare il numero di visualizzazioni di uno stesso annuncio pubblicitario. I nostri cookie per le prestazioni non raccolgono informazioni di carattere personale.
Continuando a utilizzare questo sito Web e le sue funzionalità, autorizzi noi (e gli inserzionisti esterni di questo sito Web) a inserire cookie per le prestazioni nel tuo dispositivo di navigazione.
Per eliminare o gestire i cookie per le prestazioni, consultare l'ultima sezione della presente Cookie Policy.
In particolare il sito utilizza Google Analytics  che è uno strumento di analisi di Google che aiuta i proprietari di siti web e app a capire come i visitatori interagiscono con i contenuti di loro proprietà. Si può utilizzare un set di cookie per raccogliere informazioni e generare statistiche di utilizzo del sito web senza identificazione personale dei singoli visitatori da parte di Google.
Oltre a generare rapporti sulle statistiche di utilizzo dei siti web, il tag pixel di Google Analytics può essere utilizzato, insieme ad alcuni cookie per la pubblicità descritti sopra, per consentirci di mostrare risultati più pertinenti nelle proprietà di Google (come la Ricerca Google) e in tutto il Web.
Per ulteriori informazioni è possibile consultare questo sito cookie di Analytics e privacy.


3. Cookie per funzionalità (cookie di profilazione)
Ci riserviamo la possibilità di utilizzare da parte nostra (o dei i fornitori di servizi che operano per nostro conto) dei cookie per funzionalità nel tuo dispositivo di navigazione. Qualora utilizzassimo questi cookies in ogni caso non condividiamo le informazioni raccolte mediante i cookie per funzionalità con eventuali inserzionisti né con terzi.
Questi cookie sono utilizzati per memorizzare le scelte effettuate (preferenza della lingua, paese o altre impostazioni online) e per fornire le funzionalità personalizzate od ottimizzate selezionate dall'utente. I cookie per funzionalità possono essere utilizzati per offrirti servizi online o per evitare che ti vengano offerti servizi che hai rifiutato in passato.
Peraltro informiamo che tecnicamente è possibile autorizzare inserzionisti o terze parti a fornire contenuti e altre esperienze online tramite questo sito Web. In questo caso, la terza parte in questione potrebbe inserire i propri cookie per funzionalità nel tuo dispositivo e utilizzarli, in modo analogo a noi, al fine di fornirti funzionalità personalizzate e ottimizzare la tua esperienza d'uso. Selezionando opzioni e impostazioni personalizzate o funzionalità ottimizzate, autorizzi l'utilizzo da parte nostra dei cookie per funzionalità necessari a offrirti tali esperienze.
Eliminando i cookie per funzionalità, le preferenze o le impostazioni selezionate non verranno memorizzate per visite future.
Nel caso in cui vengano utilizzati cookie di parti terze ci riserviamo di indicare dettagliatamente i link alle informative predisposte da tali soggetti.
Il sito utilizza può utilizzare strumento di remarketing di parti terze. In tal caso alcune pagine del sito possono includere un codice definito "codice remarketing". Questo codice permette di leggere e configurare i cookie del browser al fine di determinare quale tipo di annuncio visualizzerai, in funzione dei dati relativi alla tu visita al sito, quali per esempio il circuito di navigazione scelto, le pagine effettivamente visitate o le azioni compiute all'interno delle stesse.
Le liste di remarketing così create sono conservate in un database dei server di Google in cui si conservano tutti gli ID dei cookie associati ad ogni lista o categoria di interessi. Le informazioni ottenute consentono di identificare solo il browser, dato che con queste informazioni la parte terza non è in grado di identificare l'utente.
Questi strumenti consentono di pubblicare annunci personalizzati in base alle visite degli utenti al nostro sito.
L’autorizzazione alla raccolta e all’archiviazione dei dati può essere revocata in qualsiasi momento. L’utente può disattivare l’utilizzo dei cookie da parte di Google attraverso le specifiche opzioni di impostazione dei diversi browser.

Abilitazione / disabilitazione di cookie tramite il browser
Esistono diversi modi per gestire i cookie e altre tecnologie di tracciabilità. Modificando le impostazioni del browser, puoi accettare o rifiutare i cookie o decidere di ricevere un messaggio di avviso prima di accettare un cookie dai siti Web visitati. Ti ricordiamo che disabilitando completamente i cookie nel browser potresti non essere in grado di utilizzare tutte le nostre funzionalità interattive.
Se utilizzi più computer in postazioni diverse, assicurati che ogni browser sia impostato in modo da soddisfare le tue preferenze.
Puoi eliminare tutti i cookie installati nella cartella dei cookie del tuo browser. Ciascun browser presenta procedure diverse per la gestione delle impostazioni. Fai clic su uno dei collegamenti sottostanti per ottenere istruzioni specifiche.

Disattivazione Cookies
In questa sezione trovi le informazioni per disattivare i cookies sul tuo browser. Ti ricordiamo che disattivando i cookies alcune parti del sito potrebbero non funzionare correttamente.
Se il tuo browser non si trova nell'elenco sotto riportato, ti preghiamo di consultare le istruzione riportate sul tuo browser in merito alla gestione dei cookies.

Internet Explorer versione 6 o superiore
• Seleziona "Strumenti" nella barra del tuo browser
• Seleziona "Opzioni Internet"
• Seleziona la voce "Privacy" e poi clicca su "Advanced"
• Seleziona "Override automatic cookie handling"
• Disattiva i "first-party cookie" selezionando la voce "Block"
• Disattiva i "third party cookie" selezionando la voce "Block"
• Disattiva i "session cookie" deselezionando la voce "Always allow session cookies"
• Clicca su "OK"


Firefox versione 9 o superiore
• Seleziona "Strumenti" nella barra del tuo browser
• Seleziona "Opzioni"
• Selezione la voce "Privacy"
• Nell'area "Cronologia" scegli dal menù a tendina l'opzione "utilizza impostazioni personalizzate"
• Disattiva i cookies deselezionando la voce "Accetta i cookie dai siti"
• Clicca su "OK"

Google Chrome versione 24 o superiore
• Seleziona "Menù Chrome" nella barra del tuo browser
• Selezione "impostazioni"
• Seleziona "Mostra impostazione avanzate"
• Nella sezione "Privacy" clicca su "Impostazione contenuti"
• Disattiva tutti i cookies selezionando "Impedisci ai siti di impostare dati" e "Blocca cookie di terze parti e dati dei siti"
• Clicca su "OK"Se non utilizzi nessuno dei browser sopra elencati, seleziona "cookie" nella relativa sezione della guida per scoprire dove si trova la tua cartella dei cookie.

Eliminazione dei cookie Flash
Fai clic sul collegamento qui di seguito per modificare le tue impostazioni relative ai cookie Flash.

Disabilitazione dei cookie Flash

Attivazione e disattivazione dei cookies
Oltre a poter utilizzare gli strumenti previsti dal browser per attivare o disattivare i singoli cookies informiamo che il sito www.youronlinechoices.com riporta l'elenco dei principali provider che lavorano con i gestori dei siti web per raccogliere e utilizzare informazioni utili alla fruizione della pubblicità comportamentale. Puoi disattivare o attivare tutte le società o in alternativa regolare le tue preferenze individualmente per ogni società. Per farlo puoi utilizzare lo strumento che trovi nella pagina www.youronlinechoices.com/it/le-tue-scelte per controllare le tue preferenze sulla pubblicità comportamentale.

Ulteriori informazioni utili sui cookie sono disponibili a questi indirizzi:

www.allaboutcookies.org;
www.youronlinechoises.com