Sicurezza Aziende

NEWS
Primo piano
Eventi
Ambiente
Cantieri
Modelli Organizzativi
Bandi e finanziamenti
Sicurezza Aziende
Scuola
Privacy
DPI e DPC
Venerdi di Polistudio
Romanzo Polistudio
L'alba di un cuore antico
"L'alba di un cuore antico"
Il primo romanzo d'azienda realizzato da Eleonora Buratti

05/06/2012 - CHE FINE HA FATTO IL REGISTRO ANTINCENDIO? Le modifiche del DPR 151

L’entrata in vigore del nuovo regolamento in materia antincendio introdotto dal DPR 151 ha apportato modifiche nella gestione e produzione di documenti da parte di quelle aziende che svolgono attività rientranti nelle Categorie di rischio A, B, e C elencate nell’Allegato I del suddetto decreto. La nuova disciplina, oltre a cambiare il senso del certificato di prevenzione incendi che con la vecchia normativa attestava la fine di un processo autorizzativo mentre ora è parte di un processo più ampio che mira alla conformità normativa e che in taluni casi non prevede il rilascio del certificato ma di un verbale di visita tecnica, apporta novità per il cosiddetto registro antincendio che viene abrogato assieme al decreto che lo rendeva obbligatorio. In che modo viene cancellato il registro antincendio?Cosa lo sostituisce?


“Il nuovo regolamento – precisa Roberto Silvestrini di Polistudio – ha abrogato tra gli altri anche il  DPR del 12 gennaio 1998 n°37che imponeva al datore di lavoro di annotare in apposito registro denominato Registro Antincendio tutte le attività di sorveglianza e manutenzione che riguardano i presidi antincendio (estintori, rete antincendio, idranti, sistemi di rivelazione), e l’attività formativa. Con l’introduzione del Testo Unico che prevede il Registro delle Manutenzioni di tutti gli impianti presenti in azienda inclusi i presidi antincendio il Registro Antincendio costituiva un doppione. Con l’introduzione del DPR 151, restano solo il Registro della Manutenzione e, a prova dell’attività formativa, gli attestati rilasciati dall’ente di formazione.”


12/12/2013 - SICUREZZA E VIGILANZA: I dati del Ministero del Lavoro


Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha comunicato i risultati dell’attività di vigilanza sulla mancata applicazione delle norme previdenziali e della prevenzione e sicurezza sul lavoro.

12/12/2013 - INFORTUNI IN VENETO: Il nuovo rapporto dell’Inail


È stato presentato il nuovo rapporto dell’Inail della regione Veneto. Il trend decrescente registrato già negli ultimi cinque anni viene confermato con un calo del 30% delle denunce presentate all’Istituto dal 2008.

12/12/2013 - CALO DI INFORTUNI IN EMILIA ROMAGNA: I numeri del nuovo rapporto dell’INAIL


Il nuovo rapporto regionale dell’INAIL mette in evidenza il trend decrescente in Emilia Romagna delle denunce diminuite del 7,5% rispetto all’anno precedente. Con una media di 31,59 infortuni per mille addetti, l’Emilia Romagna si conferma seconda a livello nazionale per indice di frequenza solo all’Umbria (33,08).

12/12/2013 - RAPPORTO REGIONALE INAIL: In calo in Umbria gli infortuni sul lavoro


Diminuiti in Umbria gli infortuni sul lavoro che passano da 13.353 casi denunciati nel 2011 a 11.447 nel 2012. Il nuovo rapporto regionale INAIL ha messo in evidenza come i casi mortali siano stati 15 contro i 19 dell’anno precedente (–21%, a fronte della media nazionale del –5,19%).

12/12/2013 - INFORTUNI DOMESTICI: La nuova campagna dell’INAIL


Obbligatoria per effetto della Legge 3 dicembre 1999 n.493, l’assicurazione contro gli infortuni domestici è oggetto di una campagna di sensibilizzazione promossa dall’INAIL che ha pubblicato il nuovo opuscolo informativo.

12/12/2013 - DURC, LE NOVITÁ: Pubblicata una nuova circolare dell’INAIL


E’ stata pubblicata dall’INAIL la circolare n.53 datata 11 novembre 2013 che ha come oggetto il Rilascio del documento unico di regolarità contributiva anche in presenza di una certificazione che attesti la sussistenza e l’importo di crediti certi, liquidi ed esigibili vantati nei confronti delle pubbliche amministrazioni di importo almeno pari agli oneri contributivi accertati e non ancora versati da parte di un medesimo soggetto. D.m. 13 marzo 2013.

12/11/2013 - MOTOCOLTIVATORI E MOTOZAPPATRICI: Via libera al documento tecnico per l’adeguamento


E’ stato pubblicato dall’INAIL il Documento Tecnico per l’adeguamento di motocoltivatori e motozappatrici ai requisiti riportati dall’allegato V del DLgs 81/08.

12/11/2013 - TESTO UNICO SULLA SALUTE E SICUREZZA: Disponibile online il testo dell’edizione ottobre 2013


È disponibile online il testo unico sulla salute e sicurezza (DLgs 9 aprile 2008 n.81) coordinato nell’edizione ottobre 2013 con le diverse disposizioni integrative e correttive che ne hanno fatto seguito.

12/11/2013 - PRODOTTI DA COSTRUZIONE: La nuova circolare dei Vigili del Fuoco


Il 23 ottobre è stata emanata la Circolare interministeriale che definisce, in attesa dell'attuazione del Regolamento (UE) n. 305/2011, le modalità di presentazione delle istanze di prima autorizzazione, estensione o ulteriore autorizzazione e le condizioni per la commercializzazione dei prodotti da costruzione.

12/11/2013 - CONVENZIONE INTERNAZIONALE SULL’USO DEL MERCURIO: L’Italia tra i firmatari


E’ stata siglata il mese scorso la Convenzione Internazionale di Minamata sul mercurio.
[|«] [«] 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 [»] [»|]
POLISTUDIO S.p.A. SOCIETA' DI INGEGNERIA
Via Cimarosa 1540 - 45010 Ceregnano (Rovigo)
Tel. +39 0425/478000 ca - Fax. +39 0425/476874
C.F. e P.IVA: 01049520297
Copyright © 2014 - Polistudio S.p.A. - C.F. e P.IVA 01049520297 | Tutti i diritti sono riservati | Sito realizzato con il content management system DynDevice wCMS